• a cura della Associazione Pyramid Spain
  • sabato 14 e  domenica 15 maggio 2016
  • 13 ore
  • Arzana
  • per insegnanti di ogni ordine e grado

Corso Pecs I Livello

Come migliorare la comunicazione nel disturbo autistico
Il sistema Pecs è  un metodo unico di comunicazione aumentativa/alternativa per persone con ASD e problemi dello sviluppo correlati. Attraverso lo Scambio di Simboli (PECS) si insegnano le abilità di comunicazione a coloro che hanno difficoltà di linguaggio funzionale.
PECS promuove la comunicazione all’interno di un contesto sociale: tale sistema inizia incentivando la richiesta spontanea e continua attraverso l’insegnamento di altre funzioni comunicative.
I partecipanti impareranno come implementare le sei fasi del Pecs, compresi gli attributi, attraverso dimostrazioni ed esempi tramite video e simulazioni pratiche con i colleghi.
L’obiettivo è fornire ai partecipanti le nozioni essenziali per realizzare interventi rivolti a persone con autismo, con problemi dello sviluppo e con abilità di comunicazione limitate.

Docente:Dott. Cristina Hibanez 

Destinatari del corso
Logopedisti, Psicologi e Psicoterapeuti, Educatori professionali, Insegnanti, Medici, Tecnici della riabilitazione, Terapisti occupazionali, Genitori e familiari, Operatori sociosanitari, per tutti coloro che vogliono imparare ad usare il PECS.

 I corsi della Cooperativa Tuttestorie sono riconosciuti dal M.I.U.R. (prot. 004731 del 28/04/2015) (D.M. 90/2003).

Picture Exchamge Communication System (PECS), sviluppato da Andy Bondy, Ph.D &Lori Frost.

Il sistema Pecs è stato ideato nel 1985 come metodo originale di comunicazione aumentativa/alternativa per persone con autismo e problemi dello sviluppo. Usato per la prima volta del Delaware Autistic Program, PECS ha ricevuto un riconoscimento a livello mondiale come metodo per iniziare a comunicare in maniera efficace. Pecs non richiede l’uso di materiali complessi e costosi: è stato creato per essere utilizzato dai familiari, dagli educatori e per essere usato in svariati contesti. Nella fase I si insegna all’utente a scambiare l’immagine di un oggetto desiderato con un partner comunicativo, il quale interpreta lo scambio come una richiesta. Nelle successive fasi si insegna a discriminare le immagini, a costruire frasi, a rispondere a domande e a fare osservazioni.Il protocollo di insegnamento PECS è basato su libro BF Skinner “Verbal Behavior”, per cui gli operanti verbali del linguaggio si insegnano usando strategie di aiuto e rinforzo che porteranno alla comunicazione spontanea. Il metodo PECS  funziona con persone di tutte le età che presentano un’ampia varietà di difficoltà comunicative, cognitive e fisiche. Alcuni pazienti, dopo l’uso del Pecs, sviluppano il linguaggio verbale. Gli studi ad evidenza scientifica sull’efficacia del metodo PECS sono molteplici e realizzati in tutto il mondo.

Cooperativa Tuttestorie, Via Orlando 4 Cagliari 09127

www.tuttestorie.it