• a cura di Artebambini, Paola Ciarcià
  • 27 e 28 giugno 2017 dalle 16,00 alle 20,00
  • Durata 8 ore
  • Exma, Via San Lucifero 71, Cagliari
  • per insegnanti di ogni ordine e grado

Immaginar cortili tra arte scienza e gioco

L’ambiente fa “esplodere” conoscenze e fantasia. Nel caso di un cortile scolastico il collegamento sembra inevitabile esso può una grande scuola verde, rappresentare una grande opportunità di conoscenze. L’ambiente è tempo-spazio di ri-creazione, di idee, di sperimentazioni e trasformazioni.
La natura può divenire “sussidiario” attivo, abbecedario vivente, laboratorio estetico, galleria d’arte, museo sentimentale, archivio di idee, biblioteca di storie, verde pubblico animato. Le forme della natura ci suggeriscono alfabeti inconsueti, i colori dell’ambiente ci spingono a inventare racconti inediti. Fiori, foglie, sassi, sabbia, rami, conchiglie diventano originali protagonisti che predispongono all’osservare, al capire e sentire la natura e il mondo che ci circonda con occhi più attenti.
Vedere, respirare, toccare, calpestare, interagire in questi luoghi è benefico esercizio d’osservazione e d’ascolto, partendo dall’esperienza per esprimere plurimi linguaggi: conoscenza, scienza, poesia, storia, fantasia.
In particolare le attività

NATUROTECA: GLI ALFABETI DEGLI AMBIENTI. Possiamo incorniciare invece che mettere in scatola i nostri ricordi. Si costruiranno allora bacheche tattili che permetteranno di vedere, toccare, sentire e giocare emotivamente con gli elementi della natura per riconoscere, ordinare ma anche custodire memorie e sensazioni.

FACCE D’ALBERO. Da Esopo a Leonardo da Vinci, da Carducci a Rodari, da Collodi a Calvino, l’albero da elemento naturale diventa protagonista nel nostro panorama letterario è possibile incontrare alberi biblici, leggendari, alberi case o quelli che addirittura hanno una faccia.

BOSCO TATTILE. Avete mai provato a disegnare un albero srotolando una corda? Mauro Evangelista, illustratore e design ha creato un intero bosco con questa tecnica. Dipanando lentamente una corda infatti è possibile realizzare tanti alberi differenti con chiome più o meno folte e rami contorti e intricati.

MONDI FRAGILI. Piccole altalene per cullare i sentimenti. Delicate installazioni ecologiche fatte con materiali trovati sul posto, che ospitano ambientazioni; mondi creati nel mondo sul mondo, ascoltando il genius loci, lo spirito del luogo.

GIARDINI D’ARTISTA. Si realizzerà un “grande quadro” fatto di 9 riquadri in cui verranno collocati  gli elementi naturali. La diversa tipologia di materiale utilizzato servirà al classificare l’elemento naturale e al contempo rendere la composizione una vera e propria tavolozza sensoriale per un giardino da “ridipingere” in ogni stagione!

ARAZZI ALLA MATISSE. Gioia energia e colori Matisse si dedicò anima e corpo a ricercare la semplicità inventando un nuovo modo di dipingere. Ispirandoci alle vetrate di Vence e ai suoi “gouaches decoupees”, fatti con tempere e ritagli di carta colorata, si realizzeranno arazzi che hanno come soggetto le forme della natura. Grandi superfici potranno così essere decorate e “contaminate” dal ritmo compositivo di colore e di forma suggerito dall’arte di questo grande  Maestro del ’900.

L’appuntamento è organizzato in collaborazione con l’Agenzia libraria Lybis

Sede: Exma, via San Lucifero 71 Cagliari

Il corso è a numero chiuso
Costo: € 100,00
Per iscrizioni, compilare il modulo in allegato
Per informazioni: libreria Tuttestorie, tel. 070659290, cell. 3476063463
IL Corso è riconosciuto dal M.I.U.R. e rientra nella proposta “Arte libri e scienza”

 

 

SCHEDA DI ISCRIZIONE ARTEBAMBINI