Festival Tuttestorie di Letteratura per Ragazzi – Progetto LA SEMINA

La Semina è un progetto di promozione della lettura che prepara il terreno del 14° Festival Tuttestorie di Letteratura per Ragazzi, in programma a Isili e negli altri comuni dell’isola nell’ottobre 2019. Come tale diventa parte integrante del Festival Tuttestorie. L’obiettivo è quello di costruire, nei territori in cui opera, le basi di un percorso di educazione alla lettura che accompagni scuole, biblioteche, associazioni e librerie verso la grande festa di ottobre, che sarà dedicata quest’anno al tema della terra.

Proporremo due corsi di formazione, con alcuni fra gli operatori nazionali più qualificati sul fronte della promozione della lettura, cui seguiranno venti laboratori con le classi da svolgersi  in biblioteca.

Ogni corso di formazione si rivolgerà ad un gruppo eterogeneo formato da insegnanti, bibliotecari, operatori e librai, allo scopo di favorire il consolidamento di reti già avviate attraverso il festival e costruire nuove collaborazioni.

Le attività con le classi saranno rivolte alla scuola primaria e secondaria di 1° grado e diventeranno altrettanti momenti di formazione per i partecipanti al corso, che avranno così la possibilità di vedere in azione le diverse modalità di promozione della lettura proposte. I laboratori mireranno ad un coinvolgimento diretto dei bambini e ragazzi e saranno rivolti nel caso della secondaria ad  una classe o pluriclasse per volta, o gruppo max di 25 ragazzi, proprio per consentire una partecipazione attiva degli studenti e ricreare una situazione che sia più affine possibile a quella che gli insegnanti o i bibliotecari affrontano nella quotidianità del loro lavoro. La scuola secondaria di primo grado parteciperà, qualora sia possibile, con le classi prime e seconde che nel prossimo anno scolastico saranno seconde e terze.

In considerazione delle caratteristiche geografiche e dell’ampiezza del Sistema Sarcidano-Barbagia di Seulo si sono scelti quattro comuni differenti per la realizzazione del progetto: Sadali, Isili, Escalaplano e Nuragus. Ognuna delle biblioteche ospiterà laboratori sia per la primaria e che per la secondaria In tal modo sarà più efficace il rapporto fra l’attività di formazione e la sperimentazione con il gruppo classe e nello stesso tempo si favorirà la partecipazione di insegnanti, bibliotecari e operatori dei diversi territori.

  • L’ESTATE IN CUI TUTTO CAMBIÒ

Corso di formazione a cura di Giordana Piccinini e Emilio Varrà – Associazione Culturale

Destinatari:  insegnanti della scuola secondaria di 1° grado, bibliotecari, genitori, operatori, librai – max 40 partecipanti

Durata: 3 ore

Mercoledì 23 gennaio – dalle ore 17:00 alle 20:00

L’incontro si concentrerà su una panoramica di storie (di diversi linguaggi) che coniugano il percorso di formazione dei protagonisti e delle protagoniste con una peripezia ‘verticale’, attraverso discese e ascese. In questo modo si vuole porre l’accento su quanto la dimensione del mito e della fiaba rimangono centrali e ineludibili nel momento in cui ci si rivolge ai giovani lettori e lettrici.

Associazione Culturale Hamelin

Creata a Bologna nel 1996, Hamelin è un’associazione culturale che mette in relazione promozione culturale e vocazione pedagogica, lavorando in particolare con bambini e adolescenti attraverso la letteratura, il fumetto, l’illustrazione e il cinema. Al centro delle attività di Hamelin ci sono le storie, considerate uno strumento di sopravvivenza, di crescita e di scoperta della realtà.  L’associazione nasce dalla convinzione che leggere sia un atto fondamentale che porta a una ricerca di senso, di sé e del mondo che ci circonda. Hamelin organizza percorsi di lettura e laboratori di fumetto per le scuole, conferenze e corsi di aggiornamento per insegnati, bibliotecari e genitori, mostre e progetti didattici. Cura inoltre il progetto nazionale di promozione della lettura “Xanadu. Comunità di lettori ostinati”, la rivista “Hamelin. Storie figure pedagogia” e BilBOlbul Festival internazionale di fumetto.

I corsi di formazione sono riconosciuti  dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (D.M. n. 170/2016. prot. 0000296.11-01-2017). Rientrano nel percorso “ARTE, LIBRI, SCIENZA- Giocare dentro i libri, percorso letterari” presentato dalla Cooperativa Tuttestorie. A fine corso verrà rilasciato l’attestato di frequenza.