Chi siamo

Non cambio in qualcos’altro ma in me stesso

Si può partire dall’ultimo verso della filastrocca dei mutamenti di Bruno Tognolini per provare a raccontare come la Libreria Tuttestorie sia diventata nel 2006 anche un festival letterario cambiando in se stessa. Siamo libraie abituate ad un lavoro fatto di piccole azioni quotidiane di educazione alla lettura, visibili e invisibili. Con Bruno Tognolini avevamo ideato per due anni lo spazio ragazzi del festival di Gavoi, spinte dal desiderio di intrecciare i due mondi, spesso troppo distanti, della letteratura adulta e bambina. Cagliari non brillava per quantità e qualità di iniziative rivolte all’infanzia e allora con Bruno ci siamo detti: perché non costruire un festival, stavolta tutto dedicato ai libri per ragazzi, proprio nella nostra città? Il luogo dei sogni è stato inizialmente il Bastione S.Remy, per un attimo abbiamo anche pensato alla spiaggia del Poetto, poi siamo approdate all’EXMA che negli anni è diventata la casa del festival. Nella piazza Blablà si incontrano barbe e pannolini, occhiali e biberon, passeggini e monopattini, scolaresche in festa, scrittori, illustratori, artisti e bambini di ogni età sotto lo sguardo attento e divertito delle magliette colorate, i nostri valorosi volontari. In questi anni abbiamo invitato scuole da tutta la Sardegna, ospiti da tutto il mondo, scrittori, illustratori, scienziati, giornalisti, artisti, musicisti, disponibili a esplorare assieme a noi e a tutto il pubblico un tema comune. Siamo partiti dalle Domande. E poi sono arrivati la Disubbidienza, le Bestie, il Cambiamento, la Notte, il Segreto, l’Incomprensibile, la Casa, la Sorpresa, l’Extra, il Coraggio, i Legami. L’Ufficio Poetico ha steso il suo bel bucato di pensieri bambini e le storie dei libri si sono intrecciate con le vite di tutti noi. E siccome gli intrecci ci piacciono proprio tanto, al Festival Tuttestorie la letteratura per ragazzi si è divertita sempre più ad incrociare l’arte, il teatro, la danza, il cinema, le nuove tecnologie. Dal 2010 la famiglia è cresciuta e la casa si è fatta più grande: il Festival Tuttestorie ha fatto il nido anche in tanti altri comuni, da nord a sud dell’isola, grazie a una rete di bibliotecari e insegnanti appassionati che con noi hanno deciso di fare festa.

Dal 2006 il festival è cresciuto, come è cresciuta la rete di collaborazioni, ottenendo importanti riconoscimenti. L’ultimo in ordine di arrivo è la EFFE LABEL, marchio di qualità assegnato ai più importanti festival europei. Il Festival Tuttestorie è stato inserito tra le 18 (su 1.200) più importanti manifestazioni letterarie e fiere del libro dal 1°Rapporto sulla promozione della lettura in Italia, curato dall’Associazione Forum del Libro su incarico del Dipartimento per l’informazione e l’editoria della Presidenza del Consiglio dei Ministri: unica manifestazione dedicata all’editoria per l’infanzia accanto alla Fiera Internazionale del Libro per Ragazzi di Bologna.  Ha ricevuto la Medaglia del Presidente della Repubblica, è stato premiato dal Centro per il Libro del Ministero per i Beni e le Attività Culturali come Miglior iniziativa di Promozione della Lettura per Bambini e Adolescenti e ha vinto con il Comune di Cagliari il Premio Nazionale Città del Libro 2010.