Team

Claudia Urgu

Direzione artistica e organizzativa
Quando ha capito che fare l’avvocato non la emozionava, è scappata dal tribunale a gambe levate e ha fondato con Cristina e Manuela la libreria Tuttestorie. Appassionata di letteratura per ragazzi, non ha però smesso di correre: si divide infatti con competenza ed efficacia nordica tra i corsi di formazione, i consigli di lettura ed il festival con slalom fulminanti e cambi di passo degni dei campi di calcio di serie A.

Cristina Fiori

Direzione artistica e organizzativa
Cristina è un’insegnante di matematica e scienze ed una libraia, una magica combinazione che conferisce a Tuttestorie ordine e organizzazione, e un po’ di disciplina. Orienta e guida il pubblico tra le novità dei libri per ragazzi con grazia aristocratica e, da riconosciuta maestra di cerimonie, ha un sorriso ed un consiglio per tutti. Quando serve sa mettere in riga le intimorite colleghe, come fa una rispettata sorella maggiore

Manuela Fiori

Direzione artistica e organizzativa
Ha cercato di dimenticare una laurea in giurisprudenza facendo la giornalista, l’organizzatrice teatrale e l’animatrice culturale. Da libraia si occupa in particolare del festival, incastrando le centinaia di appuntamenti e di ospiti in un foglio excel così grande che è impossibile stamparlo, con le tecnologie attuali. Infatti sogna spesso ad occhi aperti una stampante mostruosa. Nelle ore libere dipinge le sue ossessioni.

Bruno Tognolini

Esplorazione del tema e scritture testi
Bruno è uno scrittore “per bambini e per i loro grandi”. Cura dalla prima edizione i testi del festival ma state attenti: con le sue filastrocche incanta le libraie, seduce le bibliotecarie, ammalia le insegnanti. I bambini lo accolgono ogni volta come una rock star e lui, sornione, libra felice vestito con improbabili camicioni bianchi o a fiori che più che gli anni ’60 ricordano i racconti fantasy: lui è il Gandalf di Tuttestorie.

Stefania Zaccheddu

Segreteria organizzativa e gestione tour autori
Stefania è un’instancabile operatrice culturale, così piena di idee e di iniziative che a volte si spaventa da sola. Dice di essere ansiosa ma se la vedete tremare è solo per la passione che la travolge nel suo lavoro.
Svolge il ruolo di segretaria del festival da tre anni, gestendo ad ogni edizione il traffico di oltre 70 ospiti con la sicurezza di un vigile urbano ed il calore di un sindaco pronto a consegnarti le chiavi della città.

Arianna Cominu

Segreteria organizzativa e rapporti con autori e istituzioni straniere
Laureata in lingue e letterature moderne, Arianna parla 5 lingue, tra la sconfinata ammirazione ed il mesto disorientamento delle libraie. La sua curiosità è pari alla sua testardaggine. Nella segreteria del festival si occupa soprattutto dei rapporti con gli autori stranieri, grazie ad un’esperienza che ha maturato negli anni. Ama la buona musica e conta di far amare anche alle libraie il cantante punk e garage Jay Reatard.

Simona Bande

Rapporti con le scuole
Simona fa la bibliotecaria. A dispetto della sua timidezza gestisce da 3 anni le relazioni con gli insegnanti con piglio autoritario ed una fermezza che mette soggezione. Non inganni infatti la sua voce sottile e lo sguardo da cerbiatto: con in mano il calendario degli appuntamenti, prezioso quanto il Sacro Graal, accompagna le scolaresche con la grinta di McNamara nel film “Uno, due e tre!” di Billy Wilder.

Francesca Succu

Coordinamento volontari
Francesca è un’ esperta bibliotecaria che da anni ha messo la sua competenza a disposizione del festival. E’ il comandante in capo dei volontari, che guida con la tenerezza di una mamma e la severità di un generale prussiano. Durante il festival verifica che tutti siano al loro posto e coccola, consiglia, premia e punisce con la stessa grazia. Con lei al festival tutti si sentono a casa: non chiedetele però di uscire prima.

Pier Paolo Falco

Responsabile alternanza scuola-lavoro
Pier Paolo è un dirigente d’azienda sassarese e cultore di film che non vede nessuno. Partecipa al festival come volontario sin dalla prima edizione, ricoprendo, in un vertiginoso crescendo, incarichi sempre più difficili, dalle relazioni con gli ospiti stranieri all’organizzazione del delicato rito dell’aperitivo. E’ responsabile del progetto dell’alternanza scuola-lavoro che gestisce, sotto la severa guida delle libraie, con un entusiasmo adolescenziale.

Giorgia Angioni

Responsabile prenotazioni programma aperto al pubblico
Giorgia organizza eventi culturali, in particolare per bambini, ma non ditelo ai suoi figli, risponderebbero che in realtà fa festa! Da piccola sognava di diventare Raffaella Carrà ma, folgorata dal festival il primo anno, dal secondo si è accomodata all’accoglienza, gestisce le prenotazioni ed i tickets dei laboratori con una severità da paura. Sì, è quella simpatica se rispettate gli orari e sì, è quella antipatica se arrivate in ritardo.

Giampietro Guttuso

Direzione tecnica
Descrivere Giampi solo come tecnico del suono è riduttivo. Amico del festival da sempre, cura e garantisce con precisione chirurgica tutti gli aspetti tecnici, assecondando con lo spirito zen del Buddha Shakyamuni le richieste più improbabili dell’ultimo minuto. Si esalta di fronte ai problemi di un improvviso temporale. Da quando è diventato vegano, le libraie tentano ogni anno di pagarlo con casse di frutta e verdura.

L’Ufficio Poetico

Andrea Serra, cagliaritano, è Su Direttori dell’Ufficio Poetico del Festival Tuttestorie ideato da Bruno Tognolini. Legge, scrive e racconta storie. Da quando ha iniziato a collaborare con l’Ufficio Poetico, passa molta parte del suo tempo a leggere e scegliere i pensieri dei bambini per condividerli con chi frequenta il Festival. Afferma che, con il tempo, alcuni li ha anche capiti Da dodici anni è il MaEstro elementare della scuolainospedale del Microcitemico di Cagliari.
Valentina Sanjust Maestra elementare, ha realizzato numerosi laboratori per bambini. Da dieci anni si dedica alla lettura ad alta voce proponendo laboratori per insegnanti, genitori e bibliotecari. Collabora da molti anni con L’Ufficio Poetico. È lei a creare i meravigliosi “gadget” da appendere al collo durante il Festival. Andrea e Valentina, da 28 anni, condividono anche l’UfficioMatrimonialmente Poetico.