Alberto Melis

Alberto Melis è nato e vive a Cagliari. Maestro elementare, giornalista e scrittore, ha dedicato il suo primo libro, nel 1995, alla storia e alla cultura degli zingari. Da allora ha dato alla luce un’altra trentina di volumi, tra raccolte di fiabe e romanzi dedicati ai ragazzi, diversi dei quali tradotti o in via di traduzione in Germania, Francia, Spagna, Portogallo, Polonia, Grecia, Brasile e Corea del Sud.  Con il Battello a Vapore ha pubblicato fra gli altri la serie dei Criptoanimali. Il suo romanzo Il ricordo che non avevo (Mondadori, 2010) è arrivato finalista al Premio Andersen. Da che parte stare (Piemme, 2014) il libro in cui a  venti anni dalla tragica scomparsa dei due magistrati Melis racconta l’infanzia di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. Con Mondadori è uscito nel 2017 Storia del maestro che sfidò la guerra. Il suo ultimo libro è Ali Nere (Notes Edizioni).

Consigli di lettura

SCUOLA SECONDARIA CLASSI II

Ali nere, Notes Edizioni, € 12,00 

1937. Il paese basco di Durango, Spagna.

Un ragazzo italiano, Tommaso, è lì con i genitori andati in Spagna per combattere, insieme a uomini e donne di 53 diverse nazioni, contro l’esercito franchista. Nonostante la Guerra Civile, Tomaso e i suoi compagni vivono le esperienze e le gioie della loro età. Lui stringe una forte amicizia con Susa, una ragazza spagnola, che gli fa amare Garcia Lorca, le letture, gli alberi, gli animali.
Intanto la Guerra Civile peggiora e il 31 marzo, in un giorno di mercato, compaiono nel cielo di Durango sagome nere di aerei. Nessuno immagina quello che sarebbe accaduto: quattro giorni di bombardamenti, migliaia di morti, il paese raso al suolo. A differenza delle loro famiglie, Tommaso e Susa si salvano, in un finale aperto.

Il primo bombardamento a tappeto rivolto ai civili nella storia delle guerre umane avvenne a Durango,
qualche settimana prima di quello di Guernica, reso celebre dal quadro di Picasso.
Fu eseguito dall’aviazione fascista italiana dell’epoca. Una pagina emblematica di storia, spesso dimenticata, soprattutto in Italia e che merita di essere ricordata, anche con questo romanzo. Nel romanzo storie e personaggi di creati dall’autore si muovono in un contesto storico reale e ben documentato.