Alberto Melis

Alberto Melis è nato e vive a Cagliari. Maestro elementare, giornalista e scrittore, ha dedicato il suo primo libro, nel 1995, alla storia e alla cultura degli zingari. Da allora ha dato alla luce un’altra trentina di volumi, tra raccolte di fiabe e romanzi dedicati ai ragazzi, diversi dei quali tradotti o in via di traduzione in Germania, Francia, Spagna, Portogallo, Polonia, Grecia, Brasile e Corea del Sud.  Con il Battello a Vapore ha pubblicato fra gli altri la serie dei Criptoanimali. Il suo romanzo Il ricordo che non avevo (Mondadori, 2010) è arrivato finalista al Premio Andersen. Da che parte stare (Piemme, 2014) il libro in cui a  venti anni dalla tragica scomparsa dei due magistrati Melis racconta l’infanzia di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. Di prossima pubblicazione è Storia del maestro che sfidò la guerra.

Consigli di lettura

SCUOLA PRIMARIA CLASSI IV/V

Storia del maestro che sfidò la guerra, Mondadori, € 9,00 (uscita 20 giugno)

Parwen e Amin, due bambini afghani che vivono in villaggi diversi, cominciano una corrispondenza attraverso i libri di Saber, il maestro che ogni mese sfida i Talebani, portando la cultura nei villaggi più isolati. Ispirato a una storia vera.