CHIARA CARMINATI

È autrice di storie, poesie e testi teatrali per bambini e ragazzi. Conduce laboratori e incontri di promozione della lettura in biblioteche, scuole e librerie. Specializzata in didattica della poesia, tiene corsi di aggiornamento per insegnanti e bibliotecari, in Italia e all’estero. Con i musicisti della Linea Armonica ha realizzato spettacoli di poesia e narrazione che intrecciano parole, musica e immagini. Tra i suoi libri A fior di pelle e Ninna No (fotografie di Massimiliano Tappari, edito da Lapis), Rime chiaroscure (con Bruno Tognolini) e Mare (Rizzoli), Parto (Panini), L’ultima fuga di Bach e La vita di Lili Biulanger (rueBallu), i manuali Fare poesia (Mondadori) e Perlaparola (Lapis), Le avventure di Augusta Snorifass (Mondadori). Nel 2012 ha ricevuto il Premio Andersen come miglior autrice. Fuori fuoco ha vinto il Premio Orbil 2015 dell’Associazione librerie indipendenti ragazzi, il Premio Alvaro-Bigiaretti 2015, il Premio speciale della giuria del Premio Andersen e il Premio di Letteratura per Ragazzi ‘Laura Orvieto’. Il suo sito è www.parolematte.it. È stata nominata da Ibby candidata per l’Italia al H.C. Andersen International Award nel 2016 e nel 2018.

Consigli di lettura

PRIMARIA IV/V

Le avventure di Augusta Snorifass, ill. Clementina Mingozzi, Mondadori, 2018, €  16,00

 

Augusta Snorifass ha un guardaroba degno di una regina. Quarantaquattro vestiti ricavati dai più vari tipi di carta, confezionati con le minuscole forbici d’oro che custodisce nella tasca della sottoveste. Abiti per ogni occasione e ogni stagione: per volare sulla schiena del corvo Callisto e rincorrere il vento in una giornata di primavera; per galleggiare sul lago insieme a Kasper, il soldatino di stagno ritiratosi a vita pacifica; per esibirsi insieme ai topolini della famiglia Radisson in ardite acrobazie tra i rami di limoni, o per condividere un momento di gioco e far sognare fatate lepri delle nevi…

Augusta Snorifass vive ancora oggi in un Castello in Danimarca. Tanto tempo fa, le sapienti dita di Hans Christian Andersen ritagliarono la sua esile figura e la donarono a una bambina, Amelie. Oggi Chiara Carminati dà vita a un personaggio semplice e delicato, ma anche elegante e di carattere, amante dell’amicizia e delle avventure.