Francesco D’Adamo

Francesco D’Adamo E’ nato nel 1949 a Cremona. Oggi vive e lavora a Milano. Scrittore di romanzi per ragazzi, esperto di pedagogia e problematiche dell’adolescenza, partecipa spesso a corsi d’aggiornamento per insegnanti e genitori, a incontri con le scuole, a convegni sull’adolescenza e la lettura. I suoi libri sono molto apprezzati nelle scuole per il loro valore pedagogico e formativo. Nella vita ha fatto l’operaio, il postino e mille lavori per mantenersi all’università, poi il giornalista, il conduttore radiofonico, il pubblicitario e il professore e ora da alcuni anni, con sua enorme soddisfazione, fa solo lo scrittore.  Con i suoi romanzi, tradotti in 25 paesi, ha vinto diversi premi, sia in Italia che all’estero. Storia di Iqbal  ha ricevuto il primo premio nel concorso “Un libro per la testa” del 2003. Fra i suoi libri ricordiamo Mille pezzi al giorno, EL, Johnny il seminatore, Fabbri, Storia di Ismael che ha attraversato il mare e Radio Niente, De Agostini,  Freedom, Giunti. L’ultimo libro si intitola Papà sta sulla Torre, Giunti.

 

 

Consigli di lettura

SCUOLA SECONDARIA I GRADO CLASSI I/II/III

Papà sta sulla torre, Giunti, € 14,00

Nino ha 12 anni quando suo papà, chiamato non a caso “Testadipietra”, decide di salire sulla Torre, una delle ciminiere della fabbrica in cui lavora, per protestare contro la sua chiusura. Tutto sembra senza speranza finché il migliore amico di Nino, Goffy, gli rivela di aver ricevuto un messaggio dagli Alieni: “Si risolverà tutto, arriveranno loro a portare Pace, Lavoro & Libertà”. C’è solo un problema: prima di agire vogliono incontrarli presso il vecchio Petrolchimico, un groviglio di tubi e ciminiere abbandonate raggiungibile solo via fiume. Inizia così un viaggio pieno di imprevisti, come il fatto che Cassandra Vu, di cui Nino è segretamente innamorato, si unisca a loro. Lungo il Fiume Nero, i tre amici vivranno un’avventura magica e misteriosa, che li farà crescere e li condurrà, in un succedersi di colpi di scena, verso un finale a sorpresa.