GAIA GUASTI

È nata a Firenze e si è trasferita a Parigi a 18 anni. Da allora non ha più lasciato la Francia, dove lavora come sceneggiatrice per il cinema. Parallelamente, non ha mai smesso di scrivere storie di ogni genere, pubblicando una dozzina di titoli per ragazzi con diverse case editrici francesi. Maionese, ketchup o latte di soia, pubblicato da Camelozampa nel 2016, è il suo primo titolo tradotto in Italia: è apparso originariamente in Francia per le Editions Thierry Magnier ed è stato finalista alla seconda edizione del Premio Strega Ragazze e Ragazzi, nella categoria 6-10 anni, e finalista all’edizione 2017 del Premio Orbil, il premio assegnato dall’Associazione delle Librerie Indipendenti per Ragazzi. A maggio 2017 sempre per Camelozampa è uscito Lettere di un cattivo studente.

Consigli di lettura

SECONDARIA 1° III

La voce del branco, Camelozampa, 2019, € 15,90

 

Anche quest’anno, Mila, Ludo e Tristan si sono dati appuntamento alla Sorgente dei Lupi per festeggiare i loro compleanni. Ma questo 15 novembre, i tre ragazzi vengono attaccati da tre lupi che sembrano averli scelti. Niente sarà più come prima e la necessità di un’esistenza selvaggia diventerà sempre più forte. Una voce potente esplode nelle loro teste, mentre una lupa rossa li bracca senza tregua e nel bosco si susseguono macabri ritrovamenti.

SECONDARIA 1° III

La voce del branco. I predatori, Camelozampa, 2019, € 15,90

 

15 novembre, ma un anno dopo. Dopo lo choc della rivelazione, Mila, Tristan e Ludo si sono adattati alla loro nuova condizione e passano lunghe nottate all’aperto, correndo nel cuore della foresta, riuniti dalla voce del branco. Mentre la lupa rossa in segreto si riprende dalle sue ferite, un nuovo inquietante animale vaga nel loro territorio, minando il fragile equilibrio del trio. Ma, altrettanto pericolosa, grava anche la figura di uno psichiatra deciso a limitare la libertà dei ragazzi.