Giancarlo Biffi

Giancarlo Biffi, lombardo ma sardo nel cuore, dal 1981 vive a Cagliari, è regista, attore e autore, oltre che direttore artistico del Cada Die Teatro e del Centro d’Arte La Vetreria. La sua esperienza teatrale inizia negli anni Settanta al Centro Sociale Santa Marta di Milano e prosegue con la partecipazione alla International School of Theatre Anthrpology diretta da Eugenio Barba. Ha messo in scena, scritto e in alcuni casi interpretato più di cinquanta opere teatrali. Nel suo bagaglio di esperienze conta corsi, stage e collaborazioni con maestri della regia e della drammaturgia del calibro di Wim Wenders, Andrej Tarkovskij, Thierry Salmon, Vincenzo Cerami e Fabrizio Cruciani.  Ha pubblicato per la Cuec: Un teatro di storie e Cuore mancino. Rilevante è la produzione dedicata alla letteratura per l’infanzia, tra cui le avventure dell’intrepido Gufo Rosmarino, pubblicate dalla casa editrice Segnavia e illustrate da Valeria Valenza.

Consigli di lettura

SCUOLA DELL’INFANZIA E PRIMARIA CLASSI I/II

Rosmarino e i Corvi Farlocchi, illustrazioni di Valeria Valenza, Segnavia, € 13,00

Cosa accade a Gufo Rosmarino e a suo fratello Brillo, se un giorno alla sorgente dei Pesciolini Rossi incontrano i Corvi Farlocchi? Quattro corvetti, che pur credendosi tanto furbi, in realtà non sono altro che degli sciocchi sbruffoncelli che, oltre a comportarsi sempre da prepotenti, non hanno alcun rispetto per gli altri abitanti del bosco. “Babbo Gufo non è tuo padre e Mamma Gufo non è la tua madre!” dicono a Brillo i Corvi Farlocchi. Che rabbia, meglio andare a nascondersi tra le rocce della collina dei Cinghiali Ballerini e lì stare solo per sempre. Una nuova avventura per Gufo Rosmarino e la sua cara famigliola, un’altra prova che la vita gli riserva lungo il sentiero dello stare al mondo, nella difficoltà del crescere. Rosmarino è il gufetto che tutti vorremmo per amico, il fratellino coraggioso che riesce a trasformare ogni difficoltà in una formidabile occasione di avventura. Rosmarino ha la saggezza spavalda dei piccoli nel mondo dei grandi, vede le cose con gli occhi della semplicità e per questo riesce a trovare la soluzione giusta ad ogni problema. Rosmarino ci porta con lui nei suoi giochi, nei suoi viaggi, nei suoi sogni…  Un volo radente nei sentimenti, nell’incontro di affetti e desideri che meritano sempre d’essere accolti.  Gufo Rosmarino alla fine ritroverà suo fratello Brillo e dopo averlo trovato lo riporterà al nido, tra le ali di Mamma e Babbo Gufo.