Marie-Aude Murail

Marie-Aude Murail, scrittrice francese, è nata a Le Havre il 6 maggio 1954.
Nata in una famiglia di artisti (suo padre è un poeta, sua madre una giornalista, uno dei suoi fratelli e sua sorella sono anch’essi scrittori), Marie-Aude Murail scrive tutti i giorni, e pubblica libri da oltre vent’anni. Ha scritto più di cento racconti, e poi storie e romanzi, testi teatrali, e romanzi d’amore, d’avventura, polizieschi e fantastici… racconti per adulti e ragazzi, che hanno ottenuto importanti premi internazionali. Uno dei suoi più grandi successi è Oh, boy!, che in Francia ha conquistato oltre venti premi (Prix Tam Tam, Prix Sésame, Prix Frissons Vercors) ed è diventato un film per la televisione. Pubblicato in Italia da Giunti, il volume nel 2008 si è aggiudicato il Premio Paolo Ungari Unicef, in occasione del Filmfest di Roma, e si è classificato secondo al Premio Cento. Mio fratello Simple ha ricevuto a sua volta molti riconoscimenti, tra cui il prestigioso Jugendliteraturpreis alla Fiera di Francoforte 2008. Per il suo impegno e per il suo lavoro dedicato all’infanzia l’autrice è dal 2004 Chevalier de la Légion d’Honneur. Con Giunti ha pubblicato Baby sitter blues; Oh, boy!; Mio fratello Sim­ple; Nodi al pettine; Cécile il futuro è per tutti; Picnic al cimitero e altre stranezze, un romanzo su Charles Dickens; Miss Charity; Crack! Un anno in crisi; 3000 modi di dire ti amo. In uscita “persidivista.com”. Ad ottobre, in occasione del festival, sarà pubblicato il suo nuovo libro La figlia del dottor Baudoin, pubblicato da Camelozampa.

Consigli di lettura

SCUOLA SECONDARIA 1° GRADO CLASSI III e SCUOLA SECONDARIA 2° GRADO CLASSI I/II/III

persidivista.com, Giunti, € 14,90

Ruth, 14 anni, si registra sul sito web persidivista.com e carica una vecchia foto in bianco e nero della classe di liceo di suo padre, per ca­pire quale sia sua madre e quale la sorella gemella di lei, tra le due bionde con gli occhi color nocciola del gruppo. Ma, inaspettatamente, la foto risveglia ricordi terribili. La zia in realtà è stata vittima di un omicidio, rimasto irrisolto. E tutto sembra mettere in discussione una delle persone che Ruth ama più al mondo: suo padre.

In coda al romanzo, il diario di scrittura dell’autrice, per immergersi nel quotidiano di chi scrive, compren­dere il processo creativo e la genesi dei personaggi.

 

SCUOLA SECONDARIA 1° GRADO CLASSI II

Mio fratello Simple, Giunti, € 10,00

Prima di tutto viene la paura. Poi la pena. Poi lo sconcerto. Poi l’accettazione. E infine l’amore assoluto. Questo è quanto accade a chiunque incontri Simple, che ha 23 anni anagrafici e soltanto 3 cerebrali. Simple ha un fratello, Kléber, che vorrebbe difenderlo dal mondo, ma soprattutto dall’istituto a cui era stato destinato dal padre. Quando i due fratelli trovano una sistemazione in un appartamento di giovani universitari, Simple, sempre accompagnato dal suo coniglio di peluche, il Signor Migliotiglio, diventa il catalizzatore di tutti i sentimenti che muovono i suoi coinquilini.