MARTINA SARRITZU

Nata a Cesena nel 1992, nei suoi disegni e nel suo immaginario unisce gli studi in ambito sociale con quelli legati alla narrazione per immagini all’Accademia di Belle Arti. La sua propensione al grottesco e ai dettagli della realtà sono il migliore contrappunto a una storia che si spinge nel territorio dell’immaginazione.

Consigli di lettura

PRIMARIA III/IV

Vacanze in scatola, Tuono Pettinato e Martina Sarritzu, Canicola, € 16,00

 

Dalla collaborazione tra l’inventiva umoristica di Tuono Pettinato (autore di Chatwin e Big in Japan con Dario Moccia),  e il disegno pirotecnico di Martina Sarritzu nasce un libro innovativo legato all’opera di Gianni Rodari in occasione del centenario dalla nascita: una famiglia parte in macchina per una breve vacanza, ma si ritrova improvvisamente bloccata nel traffico. Se l’imprevisto getta i due genitori nello sconforto, la noia invece diventa per il piccolo protagonista l’occasione per sprigionare la sua fantasia: un auto ciminiera, uno scimmione che parla, un autogrill fatto a castello. Un grande mondo fantastico nasce attraverso gli occhi del bambino, la noia perde contro la fantasia. Con uno stile surreale e grottesco che ricorda Anthony Brownie, gli autori propongono un’avventura che dal traffico e il caos del quotidiano genera un inno all’immaginazione dai colori sgargianti e vivaci, che rende le semplici cose del vivere un’avventura infinita: le strade si popolano di sogni, l’immaginazione reinventa la realtà.