NICOLETTA GRAMANTIERI

Bibliotecaria, è responsabile della Biblioteca Salaborsa Ragazzi di Bologna, dove, fra le altre attività, si occupa anche di progettazione, organizzazione e svolgimento di attività e laboratori di promozione della lettura rivolti alle scuole. Ha debuttato come autrice nella serie Mondadori La scrittrice più famosa del mondo. Collabora alla realizzazione di guide bibliografiche e pubblicazioni relative alla letteratura per ragazzi. E’ referente per il Progetto Nati per Leggere. Tiene corsi di formazione per insegnanti e bibliotecari su temi relativi alla lettura, alla promozione e alla letteratura per bambini e ragazzi e scrive sulla rivista Hamelin.

Consigli di lettura

PRIMARIA IV/V

In mezzo alla fiaba, ill. Arianna Vairo, Topipittori, € 16,00

“In mezzo alla fiaba c’è una voce nascosta, diversa da quella del narratore. La voce di un testimone oculare, qualcuno che ha visto, sentito, rischiato, perso, vinto, capito”. In mezzo alla fiaba, il nuovo libro di Silvia Vecchini, poetessa raffinata, autrice di Poesie della notte, del giorno, di ogni cosa intorno (Topipittori, 2014) e di Arianna Vairo, illustratrice giovanissima e talentuosa, è anche un gioco. Perché in queste poesie potrete trovare voci che rimandano a venti fiabe tradizionali e scoprire chi sta parlando grazie ai “titoli nascosti” nelle ultime pagine. Un intelligente capolavoro di equilibrio tra testo e immagine, che farà stupire e pensare.

PRIMARIA IV/V

Fiabe da piangere un po’, Italo Calvino, Mondadori, €  9,50

C’era una volta una tenace principessa che riuscì a mutare la sua cattiva sorte. E poi c’erano la giovane e sensibile Bellinda, che si sacrificò per amore del Mostro; l’Uccel Belverde, che raccontò di intrighi familiari e figli coraggiosi; Pomo e Scorzo, nati da una mela per un incantesimo. E infine il principe canarino, il cui amore trionfa a dispetto della crudeltà. Cinque fiabe che non fanno piangere davvero, ma che commuovono solo un po’.