Ornella D’Agostino

Danzatrice e coreografa, ealizza da più di 20 anni attività di produzione artistica, formazione e organizzazione di eventi, nell’ambito di programmi che intrecciano diversi obbiettivi e metodologie innovative. Le iniziative si specificano attraverso una ricerca artistica interdisciplinare e un lavoro di documentazione, studio e indagine sui processi di costituzione dell’identità culturale ed individuale in diversi contesti, in particolar modo nelle aree mediterranee. L’antropologo francese George Lapassade, i sociologi Piero Fumarola e Franco Cassano e il ricercatore Alessandro Melis, con cui Ornella D’Agostino ha collaborato, hanno significativamente indirizzato e marcato le indagini prodotte in questo ambito. Formatasi alla danza contemporanea in diversi paesi europei, integra la sua formazione maturando processi organizzativi e di coordinamento attraverso l’attivazione di reti di cooperazione e co-produzione artistica comprovate da un’attività che da anni si conferma a livello internazionale, fondata su una formazione qualificata all’estero e una successiva esperienza lavorativa come danzatrice e coreografa in diverse compagnie affermate in Francia, Belgio, Olanda e Italia. Direttrice artistica dell’associazione Carovana S.M.I. per cui produce pellegrinaggi” di arti performative contemporanee che si realizzano non solo in Italia attraendo persone di diverse sponde geografiche, generazionali e artistiche. Ha prodotto performance che hanno circuitato in Italia (Fabbrica Europa, Roma Europa, Armunia Festival…..) Francia (DanseM, IFOB, I Teatri dei Venti –Parigi….), Belgio, Spagna, Svezia, Inghilterra, Tunisia, Marocco, Siria…. La sua vocazione al nomadismo la porta a danzare anche in luoghi non convenzionali. Militante della cooperazione artistica internazionale per il superamento dell’ isolamento in Sardegna, dove indaga reminiscenze di forme espressive rituali arcaiche come faccette della contemporaneità.