I libri di Leo Lionni

  • Piccolo blu e piccolo giallo

Premio Andersen 2001

Piccolo blu e piccolo giallo adorano giocare insieme. Ma quando si abbracciano diventano verdi e i loro genitori non li riconoscono più. Come far loro capire che sono sempre gli stessi? Ancora una volta basterà un abbraccio per sciogliere i pregiudizi e comprendere quanto importante sia mescolarsi, imparare, cambiare l’uno a contatto con l’altro per creare una nuova entità di più forte e più complessa. Da molti anni un classico della letteratura dell’infanzia che racconta la magia, indispensabile per crescere, dell’integrazione con chi è diverso da noi. Da 3 anni

  • Pezzettino

Pezzettino è talmente piccolo in confronto ai suoi amici che si convince di essere un pezzetto di qualcun altro, un pezzetto mancante. Ma di chi? Decide così di partire per scoprirlo: domanda invano a Quello-Che-Corre, a Quello-Forte, a Quello-Che-Nuota, a Quello-Che-Vive-Sulle-Montagne e a Quello-Che-Vola. Quello-Saggio infine, gli suggerisce di andare all’isola Chi-Sono dove finalmente scopre la sua vera identità e si tratta una bellissima sorpresa… Da 4 anni

  • Federico

Mentre i suoi compagni raccolgono il cibo per l’inverno, il topino Federico sembra distratto. «Federico, perché non lavori?» chiedono gli altri topolini. Ma Federico, in realtà, sta facendo qualcosa di incredibilmemte prezioso: raccoglie i raggi del sole, custodisce il blu dei fiordalisi, il rosso dei papaveri nel frumento giallo, il verde delle tenere foglie d’edera. E quando, nel gelo dell’inverno, i topini affamati hanno finito tutte le provviste, ecco che le parole di Federico riscaldano e dipingono, come in una tavolozza, i mille colori dell’estate. Una storia che parla di arte e poesia, indispensabile cibo per l’anima. Da 4 anni

  • Guizzino

Guizzino è l’unico pesciolino nero in mezzo a un grosso branco di pesci rossi. Un giorno un grosso pesce affamato divora l’intero branco, solo Guizzino riesce a scappare. Comincia così a vagare solo per il mare scoprendo la bellezza dei fondali e dei suoi abitanti. Un giorno s’imbatte in un altro branco di pesci rossi, che vive nascosto tra gli scogli per paura dei grossi pesci. Guizzino allora, con un geniale stratagemma, ricompatta il gruppo e trova il modo di sfidare, tutti insieme, i grandi pesci prepotenti riconquistando finalmente la libertà. Da 4 anni

  • Cornelio

Che grande sorpresa nel vedere, alla schiusa delle uova, il coccodrillo Cornelio stare ritto su due zampe! Non è mai accaduto prima e per questo gli altri coccodrilli lo osservano insospettiti. L’invidia è nascosta dietro un’apparente indifferenza e così Cornelio il coccodrillo “diverso” decide di andarsene: lui ha ben altri orizzonti. E durante il suo viaggio impara dalla scimmia esercizi incredibili. Vorrebbe condividerli con i propri simili, ma loro non ne vogliono sapere. Sarà veramente così? O forse la loro è solo paura? Da 3 anni

  • L’albero alfabeto

Un tempo esisteva l’albero Alfabeto: sulle foglie vivevano le lettere. Un giorno arrivò una tempesta che ne spazzò via alcune e spaventò le altre che decisero di nascondersi. Allora, l’insetto delle parole insegnò alle lettere a formare delle parole: «Se starete unite non ci sarà vento che potrà spazzarvi via!» disse loro. E aveva ragione! Poi una mattina d’estate uno strano bruco comparve tra il fogliame. «Quanta confusione su questo albero» disse e insegnò alle parole come mettersi insieme per formare delle frasi. Ma la vera forza delle parole sta nel poter dire cose importanti, cose che cambiano il mondo e così… Da 3 anni

  • Il sogno di Matteo

Matteo è un topolino che abita insieme a mamma e papà in un solaio triste e squallido. I suoi genitori desidererebbero tanto che lui diventasse un grande dottore ma Matteo, dopo una visita con la classe al Museo d’Arte, scopre la propria strada: diventare pittore. E così, “Il sogno di Matteo” sarà il titolo del suo quadro più famoso che sarà esposto proprio sulle pareti del Museo d’Arte. Da 5 anni

  • La casa più grande del mondo

Una lumachina dice al suo papà che da grande avrà la casa più grande del mondo. E il suo papà le racconta la storia di una lumaca che aveva lo stesso desiderio e che alla fine riuscì a ottenere un guscio enorme, colorato e bellissimo. Davvero la casa più grande del mondo… Peccato che poi non riuscì più a muoversi: la sua bellissima e grandissima casa era troppo pesante! La lumachina decide allora che da grande avrà la casa più piccola del mondo. Così agile e leggera da poterla seguire ovunque andrà. Da 4 anni

  • Un colore tutto mio

Tutti gli animali hanno un colore, tranne il camaleonte che cambia colore a seconda di dove si posa. Diventra rosso come i pesciolini, giallo come un limone, rosso a puntini bianchi come il fungo. Ma come fare per avere un colore tutto suo? Troverà la soluzione grazie a un nuovo amico. Da 3 anni

  • Il bruco misuratutto

Un bruco per sfuggire all’appetito di un ghiotto pettirosso s’improvvisa “un misuratutto”, un bruco molto utile che sa misurare tutte le cose. Per dimostrarlo misura la coda del pettirosso, il collo del fenicottero, il becco del tucano, le zampe dell’airone e tutto il colibrì. Quando però l’usignolo gli domanda di misurare il suo canto, il bruco si allontana prudente tra i fili d’erba del prato…Da 3 anni

  • Alessandro e il topo meccanico

Alessandro non chiede che le briciole che cadono dalla tavola,
ma tutte le volte che si avventura per la casa, qualcuno strilla e acchiappa la scopa per scacciarlo.
Eppure non tutti i topi vivono una vita così dura.
C’è Pippo, per esempio, un topolino meccanico che è amato, coccolato e dorme su un morbido cuscino.
Il topolino Alessandro è così sedotto dalla vita di Pippo da chiedere l’aiuto di una lucertola magica…     Da 3 anni

  • Un pesce è un pesce

Questa è la storia dell’amicizia tra un pesce e una rana. Diventata grande, quest’ultima decide di lasciare lo stagno e andare a vedere il mondo. Quando ritorna, il suo racconto affascina a tal punto il suo amico pesce che questi decide di partire a sua volta in esplorazione ma… un pesce è un pesce! Da 4 anni

  • È mio!

Tre rane litigiose vivono insieme su un isolotto. Per tutto il giorno, non fanno altro che gridare: è mio! è mio! è mio! Ma ci penseranno un violento temporale e i consigli di un saggio rospo, a far loro cambiare idea. Una storia semplice e immediata sui conflitti della quotidianità e la loro risoluzione: la chiave sta sempre nel saper condividere e gioire assieme delle risorse che il mondo offre. Da 4 anni

  • Sei corvi

Un contadino lavora nel suo campo di grano mentre sei corvi affamati lo osservano da un albero vicino. Quando il grano è maturo il contadino costruisce uno spaventapasseri per impedire che gli uccelli mangino il raccolto, ma i corvi decidono di passare al contrattacco e, con rami e foglie, creano un aquilone con le sembianze di un enorme pappagallo. Il contadino terrorizzato costruisce uno spaventapasseri ancora più grande e minaccioso. La lotta continua senza sosta fino a quando il saggio gufo non decide di intervenire. Perché non smettere di farsi la guerra e iniziare a parlare? Perché non cercare un compromesso? Un libro che insegna come dialogo e capacità di ascolto siano la chiave per risolvere ogni conflitto. Da 4 anni