Presentazione del libro "Pirata bambino e la sfida del Bulbock" (Giraldi Editore) con Francesco Sortino e Cinzia Marongiu
Destinatari: Ragazze e ragazzi dai 12 anni, adulte/i, insegnanti scuola secondaria, bibliotecari/e
Quando: 10 gennaio, ore 18:00
Dove: Libreria Tuttestorie
Costo di partecipazione: Gratuito
Informazioni: Iscrizioni https://forms.gle/ebfo3MQtRERERsRp6 

PIRATA BAMBINO E LA SFIDA DEL BULBOCK

presentazione del libro di FRANCESCO SORTINO. Lo intervista la giornalista CINZIA MARONGIU

“Pirata bambino e la sfida del Bulbock” (Giraldi Editore) è il romanzo di esordio di Francesco Sortino è il primo capitolo di una saga, il racconto di un’avventura e di una sfida che
coinvolge un gruppo di giovani pirati. Sono ragazzi e ragazze ma, come in un fantastico gioco di incastri, portano nel nome riflessi ed echi di altre storie, di altri mari, di altri pirati famosi. Chi sono? C’è il mitico Junior Janez, Queequeg, il giovane “cannibale” dalla faccia tatuata, detto Quiqui. C’è l’enorme Sambi, un giovane Sambigliong, lo sfuggente Tremal, nipote del temibile Po Tsai, con le sue sorelle Sayda e Belle e poi Silver, figlio del macellaio, e infine l’Olandese Volante, che tutti si ostinano a chiamare Papavero. Sono, loro malgrado, tirati dentro la sfida del Bulbock, una sfera “fatta di pelle di pescecane, per l’esattezza di squalo martello”. Dalla sfida dipende il destino della loro città, del loro mondo e, quindi, del loro futuro. Ma questa storia ha tanti e diversi piani di lettura che si fondono e si sovrappongono. Ci sono anche altre sfide. Forse la più difficile, per la piccola ciurma, quella di trovarsi un posto e di darsi un nome. Sono pirati, ma sono anche adolescenti. Cercano sé stessi ma sono costretti a misurarsi con ciò che è raccontato come “altro” e perciò emarginato e reietto.

Francesco Sortino è nato e vive a Roma. È un manager, è presidente di una squadra di calcio femminile, ogni tanto è un professore, è stato un attore e un portiere di calcio. Pirata bambino
è nato raccontando storie “seriali” a suo figlio Marco alla sera, prima che si addormentasse, e poi ripetendole, al mattino successivo, ai suoi colleghi nella riunione di pianificazione quotidiana. Pirata bambino e la sfida del Bulbock è il suo primo romanzo pubblicato.

Cinzia Marongiu, giornalista, è direttrice responsabile di Milleunadonna e di Tiscali Spettacoli, Cultura, Ambiente, Food and Culture. Laurea in Scienze Politiche, progetto Erasmus in Storia e Istituzioni Musulmane, Master di Giornalismo a Milano, ha collaborato con “La Nuova Sardegna”, L’Unione Sarda”, “L’Indipendente”, “Epoca”. In tv ha lavorato per “Target” su Canale5. Per 20 anni ha fatto parte della redazione di “Tv Sorrisi e Canzoni”. Dal 2013 a Tiscali.it.

Iscrizioni https://forms.gle/ebfo3MQtRERERsRp6

Colletta #dinecessitàtribù

sostieni il Festival Tuttestorie, partecipa alla colletta.
Dona quel che puoi, te ne saremo grate, noi e Augusto!