A cura di: Emanuele Ortu
Destinatari: max 25 insegnanti della secondaria di 1° grado, bibliotecarie/i, educatrici, educatori, genitori, operatori del settore
Quando: 4/11/18 marzo 2024 dalle 17:30 alle 19:30
Dove: Libreria Tuttestorie (via V.E.Orlando 4, Cagliari)
Costo di partecipazione: € 80,00
Iscrizioni: https://forms.gle/TSvid6m4tadvnCBQ8
Scadenza iscrizioni: 26 Febbraio 2024
Informazioni: Pagamento: entro due giorni dalla ricezione della mail di conferma - con carta docente alla voce EVENTI CULTURALI - con bonifico bancario a: Tuttestorie Società Cooperativa ar.l. – IBAN IT56G0200804811000103724130 - direttamente alla Libreria Tuttestorie Informazioni: Libreria Tuttestorie 070659290 – Manuela Fiori 3331964115  

TRA ME E ME. Stereotipie di genere e letteratura per ragazze e ragazzi

Corso di formazione a cura di Emanuele Ortu

Breve introduzione

Le nostre società sono, ad ora, fortemente incentrate sul genere come elemento organizzativo, di riconoscimento, di classificazione e per questo non è possibile liquidare con facili semplificazioni o libri scritti ad hoc. La tematica con i preadolescenti assume una complessità ancora maggiore a causa di molteplici fenomeni. L’accesso a contenuti pornografici attraverso il web che sta influenzando fortemente gli immaginari con relativi approcci violenti.

La diffusione di film destinati tanto agli adulti che agli adolescenti che porta ad una forte sessualizzazione, spesso precoce, dei e delle protagoniste. L’ampliamento del dibattito sulle questioni di genere, spesso semplificata, per non dire banalizzata, dagli organi di informazioni e dai social. La diffusione di modelli violenti sul piano della sessualità e le questioni di genere.

Queste trasformazioni hanno influenzato anche la letteratura per gli adolescenti. Libri senza stereotipi, bibliografie messe all’indice perché “gender”, accuse alle fiabe di essere portatrici di una cultura patriarcale, pubblicazioni e collane esplicitamente connotate per un determinato genere: sono solo alcuni esempi di fenomeni sociali e editoriali trasversali, con radici antiche e composite, che rendono manifesta un’attenzione viva e costante. Il corso vuole offrire riflessioni, strumenti, e risorse che aiutino ad orientarsi nel complesso rapporto tra letteratura per l’adolescenza e tematiche di genere.

Nello specifico il percorso vuole

  • Offrire una metodologia di analisi delle storie edite per la fascia 11-14 anni a partire da uno sguardo ricco di differenti punti di vista
  • Condividere delle domande capaci di fare da bussola per un’analisi autonoma e che aiutino a non cadere nel gioco facile degli schieramenti,“ a favore o contro”
  • Analizzare ed aprire un confronto su una selezione editoriale appositamente selezionata utile a costruire una propria biblioteca
  • Confrontarsi su possibile forme di organizzazione e conduzione di incontri di promozione della lettura a scuola e negli spazi culturali ed educativi

Metodologia

Il modulo avrà una metodologia attiva che alternerà

  • Momenti frontali di proposta e condivisione di riflessioni sui libri a partire dai libri
  • Lavori in piccoli gruppi di analisi dei libri
  • Lavori in piccolo gruppo di sperimentazione delle metodologie

Il lavoro sarà incentrato romanzi, fumetti e graphic novel. Troveranno spazio anche alcune proposte legate a film e serie tv.

Da fare prima del corso e tra un incontro e l’altro:

  • Prima del corso sarà richiesta la lettura di almeno un romanzo o graphic novel tra quelli proposti. Invieremo la bibliografia al momento della conferma dell’iscrizione.
  • Tra un incontro e l’altro sarà suggerita la lettura di alcuni romanzi e/o graphic novel e la realizzazione di piccole recensioni in autonomia ed in piccoli gruppi.

Le letture non sono intese come un obbligo ma sono viste come un valore aggiunto che permetterà un confronto ed uno scambio più “concreto” tra formatore e gruppo e Intergruppo.

La formazione è organizzata in n. 3 incontri e prende spunto dal progetto di studio e lavoro sul campo presente nel saggio

“Oltre lo specchio delle bugie. Indagini sulle alterità di genere nelle narrazioni per l’infanzia e per l’adolescenza”, Edizioni Junior- Marzo 2022, a cura di Emanuele Ortu

AutriciSusanna Barsotti, Claudia Secci, Milena Bernardi, Anna Antoniazzi, Emanuele Ortu.

EMANUELE ORTU

Studioso ed esperto in pedagogia della narrazione e promozione della lettura e dei medium narrativi per l’infanzia e per ragazze/i. Dal 2002 approfondisce il legame della letteratura con gioco e arte attraverso la messa in opera di progetti interdisciplinari e attività di narrazione parateatrale. Dedica particolare attenzione allo sviluppo di progetti in condizioni di povertà educativa. Ha partecipato al gruppo di ricerca Lib-Lab per l’Università di Cagliari e fa parte del collegio docenti del Master “Tutela, diritti e protezione dei minori” dell’Università di Ferrara, coordina il corso di formazione “Promozione del benessere nel sistema scuola”. Fa parte del Laboratorio di ricerca e intervento Uno sguardo al cielo sulle tematiche del morire, del lutto e delle perdite dell’Università di Ferrara.

  • Dove: Libreria Tuttestorie (via V.E.Orlando 4, Cagliari)
  • Quando:
  • 4/11/18 marzo 2024 dalle 17:30 alle 19:30
  • Per chi: max 25 insegnanti della primaria, bibliotecarie/i, educatrici, educatori, genitori, operatori del settore
  • Costo: € 80,00
  • Iscrizioni: https://forms.gle/TSvid6m4tadvnCBQ8
  • Scadenza:  26 febbraio
  • Pagamento: entro due giorni dalla ricezione della mail di conferma
  • con carta docente alla voce EVENTI CULTURALI 
  • con bonifico bancario a: Tuttestorie Società Cooperativa ar.l. – IBAN IT56G0200804811000103724130
  • direttamente alla Libreria Tuttestorie
  • Informazioni: Libreria Tuttestorie 070659290 – Manuela Fiori 3331964115

 

Colletta #dinecessitàtribù

sostieni il Festival Tuttestorie, partecipa alla colletta.
Dona quel che puoi, te ne saremo grate, noi e Augusto!